Il progetto SCoPE si è concluso formalmente il 28 febbraio 2009 ed il Data Center tramite esso realizzato è stato affidato dal Rettore in gestione operativa ordinaria al CSI (Centro di Servizi d'Ateneo) e ad un Comitato scientifico che ne individui le linee strategiche e di indirizzo in coerenza con le finalità e gli obiettivi delineati dagli accordi sottoscritti ma che, altresì, ne favorisca e promuova l'utilizzo per specifici programmi di ricerca e di sviluppo di interesse per altri Enti, pubblici e privati.

Il Comitato scientifico è composto da quattro membri: prof. Leonardo Merola (UniNA Federico II, coordinatore), prof. Giorgio Ventre (UniNA Federico II), prof. Alfio Quarteroni (Politecnico di Milano), prof. Vincenzo Barone (Scuola Normale Superiore di Pisa).

Al progetto SCoPE hanno collaborato, in modo significativo, ricercatori, tecnologi e tecnici delle unità locali, di  Enti di ricerca quali l'INFN ed il CNR.

Una parte del personale suddetto, coinvolto già durante il progetto, continuano a collaborare fattivamente alle attività di gestione dell'infrastruttura SCoPE.

Il modello organizzativo e di governance, ormai consolidato, è illustrato in figura.

 

 

L'organizzazione della parte gestionale operativa è affidata al CSI.

Il coordinatore del comitato scientifico, prof. Leonardo Merola, cura direttamente anche i rapporti del comitato con la gestione operativa affidata al CSI, con il gruppo tecnico trasversale, coordinato dall'Ing. Giovanni Barone e con i progetti già maturati nell'ambito del progetto SCoPE e con quelli che sono stati e saranno attivati in coerenza con le linee strategiche stabilite dal comitato.

Comitato scientifico:

Prof. L. Merola (coordinatore, UniNA), prof. Alfio Quarteroni (Politecnico Milano), prof. Vincenzo Barone (Scuola Normale Superiore Pisa), prof. Giorgio Ventre (UniNA).

Gruppo Gestione Operativa (CSI):

Prof. V. Coti Zelati (presidente del CSI, coordinatore), ing. Giovanni Battista Barone (Divisione Sistemi CSI).

Gruppo Tecnico Trasversale:

Ing. Giovanni Battista Barone (coordinatore), personale tecnico CSI, personale collaboratore di altri Enti, referenti VO, referenti delle comunità di utenti.

Gruppo Tecnico Operativo (scopeadmin):

Ing. Giovanni Battista Barone (coordinatore), dott.ssa Vania Boccia (INFN), ing. Davide Bottalico (CSI), dott.ssa Luisa Carracciuolo (CNR).

 

L'assetto organizzativo del Centro di Ateneo per i Servizi Informativi (CSI) prevede il disaccoppiamento tra le attività di produzione e i servizi trasversali, individuando 2 macro-aree denominate Produzione e Servizi in Staff.

 

L'area Produzione costituisce l'apparato produttivo strettamente correlato alla gestione dell'infrastruttura ICT di Ateneo ed alla manutenzione e sviluppo evolutivo delle applicazioni informatiche, con particolare riferimento a quelle di supporto ai servizi esistenti.

 

L'area Servizi in Staff è caratterizzata da strutture ed attività di servizio allo stesso CSI, funzionali al perseguimento di obiettivi di efficienza e, soprattutto, di spinta all'innovazione. A ciascuna area afferiscono specifiche aree tecniche, la cui responsabilità è assegnata al Direttore Tecnico.

Principali collaboratori di altri Enti

INFN:

Giuseppe PASSEGGIO, Giuseppe VITIELLO (Impianti), Paolo LO RE (Reti), Silvio PARDI (Middleware Grid, GRISÚ, IGI, EGI, RECAS, PRISMA, BELLE), Alessandra DORIA e Gianpaolo CARLINO (riferimenti per VO ATLAS), Paolo MASTROSERIO (riferimento per servizio calcolo INFN), Vania BOCCIA (Middleware Grid middleware applicativo, supporto utenti di tipo specialistico, IGI, EGI, GRISÚ, RECAS, PRISMA, KM3NET, BELLE).

CNR:

Maria GELLI, Luisa CARRACCIUOLO (Middleware Grid, GRISÚ, IGI, EGI, middleware applicativo, supporto utenti di tipo specialistico).

Referenti dei progetti e delle attività scientifiche principali

 

ATLAS (Carlino, Doria); RECAS (Merola, Russo, Laccetti); Astrofisica (Longo); Applicazioni di Informatica (Laccetti); Bio-informatica (Paolella); Chimica (Crescenzi); MATISSE (Ninno); Ingegneria chimica (Marrucci, Ianniruberto, Maffettone); Ingegneria aerospaziale (Coiro, De Marco); Ingegneria informatica (Ventre, Canonico), ...

 

E' cura del coordinatore L. Merola tenere i contatti con i colleghi dell'Ateneo, oltre quelli già individuati tenendo conto dell'esperienza maturata nel progetto SCoPE, e con chiunque anche esterno all'Ateneo vorrà fornire contributi di idee e di lavoro, nonché proposte di progetti ed attività. Pertanto gli elenchi di cui sopra non sono da considerarsi esaustivi.

 

Il personale di ricerca è quello dei docenti e dei ricercatori di ruolo (circa 30), appartenenti alle Facoltà di Scienze M.F.N., Ingegneria, Medicina, Biotecnologie, anche sopra menzionati.